mercoledì 18 gennaio 2012





Fashion customizing: corso sartoriale creativoPDFStampaEmail
Lunedì 12 Settembre 2011 00:00
Fashion customizing: corso sartoriale creativo
Corso sartoriale di

“FASHION CUSTOMIZING”:_ COME IMPARARE A PERSONALIZZARE I PROPRI ABITI ED ACCESSORI _

Obiettivi:
Divulgare e far conoscere l’idea di una moda etica, artigianale, attraverso l’arte del “customizing”.
“CUSTOMIZING”: usanza di personalizzazione di abiti e accessori;“To customize”: personalizzare, rendere personale.“Custom clothes” e “Custom shoes”: abiti e scarpe fatte su misura.
Il corso intende trasmettere la possibilità (anche ai non esperti del settore moda) di dare una “nuova vita” a quei capi e accessori d’abbigliamento che restano abbandonati e inutilizzati nei nostri armadi. Ovvero abiti già confezionati che necessitano di un restyling per essere indossati di nuovo o per la prima volta.
Ad esempio: abiti e accessori di taglia sbagliata, diventati “fuori moda”, bucati, rovinati da un lavaggio, reduci da un acquisto irresistibile a un mercatino vintage ma difficilmente indossabile nella vita quotidiana o semplicemente un capo che non rispecchia più la propria persona e il proprio stile.
Il corso intende fornire strumenti, competenze tecniche e spunti creativi, necessari per dare forma alle proprie idee, supportando e stimolando la creatività e l’inventiva di ciascun partecipante, nel pieno rispetto delle proprie esigenze. A tale scopo i partecipanti seguiranno, supportati dal docente, un proprio percorso creativo e progettuale di personalizzazione del proprio capo portato da casa.
Il programma sarà dunque personalizzato in base alle esigenze e capacità di ciascun allievo, in modo da poter rivolgere la giusta attenzione sia a principianti sia a professionisti del settore moda.
Programma:
Il corso prevede 5 incontri, uno a settimana, di 2 ore ciascuno:
  • INCONTRO 1
    • Presentazione corso.
    • Visione, prova e analisi dei capi/accessori portati da casa.
    • Analisi e progettazione dell’idea:
    • Scelta del pezzo/i sul quale lavorare; studio delle fasi di personalizzazione.
    • Foto fase iniziale del capo e inizio lavorazione.
  • INCONTRI 2/3/4
    • Lavorazione.
  • INCONTRO 5
    • Prova e Foto del capo personalizzato.
A chi si rivolge:
A chi, aprendo il proprio armadio, vi trova abiti e accessori lì depositati senza essere indossati e desidera dargli una nuova immagine con le proprie mani.
A chi fatica a buttare le proprie cose.
A chi si diverte attraverso l’arte del riciclo e la applica nella sua quotidianità, ma non ha le competenze per impiegarla anche nell’ambito dell’abbigliamento.
A chi piace mettere in discussione la propria inventiva e manualità.
A chi ha già l’idea della nuova immagine che vorrebbe dare al proprio capo, ma non sa come farlo.
A chi possiede una macchina da cucire, ma non ha ancora avuto l’occasione di imparare ad usarla.
A chi ha competenze tecniche, ma è in cerca di nuovi stimoli creativi.
A chi piace l’idea di indossare capi unici hand-made e vuole distinguersi.
Materiale richiesto:
Abiti/accessori da personalizzare.
Forbici, aghi, fili, scucirino, gessetti per tessuto, spille, metro da sarta.
Altro materiale specifico è a discrezione della volontà del partecipante, in base alle lavorazioni scelte durante il primo incontro (ad esempio, l’uso di materiali e applicazioni particolari desiderate per personalizzare il proprio capo). Certamente oltre a magliette, abiti, borse, sciarpe, potreste trovare in un angolino di qualche cassetto del vostro armadio, nastri, bottoni, spille e altro che non utilizzate … potrebbero essere perfette per personalizzare il vostro nuovo capo hand-made! Tutto può essere ri-usato con inventiva e buongusto!
Ciascun partecipante in possesso di una propria macchina da cucire è libero di portarla.
Materiale messo a disposizione:
Macchina da cucire, taglia e cuci, manichino, asse e ferro da stiro.
Materiale vario messo a disposizione per eventuali applicazioni (passamanerie, scampoli di tessuto, bottoni ecc..)
Dove:
Il corso avrà luogo presso l’associazione culturale “PossibilMente”. Via Diego Angeli, 141 Roma.
Quando:
dal 6 febbraio al 5 marzo il lunedì dalle 21 alle 23
Contributo:
60 euro a persona più tessera associativa (2012) di 5 euro
Formatrice: Carolina Ansuini (Stilista e costumista artigiana)

PREISCRIZIONE

0 commenti:

Posta un commento